Caminiera Impero

caminiera in stile impero

Arredi Antiquariato Lombardia, primo quarto XIX secolo Descrizione: Caminiera lombarda in noce, con parti ebanizzate e dorate.Nella parte inferiore un basamento a plinto spezzato, con riserve ebanizzate delimitate da battute intagliate a foglioline susseguenti e dorate a foglia. Nella parte superiore un’anta centrale con specchiera al mercurio, con battuta a gola dorata tra due cornicette […]

Gueridon, Regno delle Due Sicilie

Arredi Antiquariato Primo quarto del XIX secolo Descrizione: Gueridon sorretto da tre montanti intagliati con piedi leonini e nella parte superiore con delle cariatidi, a reggere la fascia sottopiano. Le figure femminili sono stanti, abbigliate secondo il gusto egizio: indossano un vestito scollato che lascia scoperti i seni, stretto in vita da una cintura, portano dei […]

Coppia di consolle

coppia di consolle

Arredi Antiquariato Lombardia, Impero, primo quarto del XIX sec. Descrizione: Coppia di consolle in ciliegio rette da due montanti a sciabola terminanti con piedi ferini finemente intagliati e dorati come le protomi leonine che si raccordano alla fascia. Rosoni intagliati e dorati decorano il fronte delle fasce che reggono dei piani in marmo occhiadino. Dimensioni: […]

Consolle inglese

consolle inglese

Arredi Antiquariato Inghilterra, metà del XIX secolo Descrizione: Consolle inglese poggiante su un pianetto e dotata di due montanti dalle fattezze di grifoni monopodi ebanizzati; il pannello posteriore è costituito da tre lastre di specchio. Interamente impiallacciata in radica di amboina, presenta cornicetta in bronzo e cigli dei piani rivestiti in ottone. Dimensioni: 89 x […]

Libreria, Giuseppe Speluzzi

libreria speluzzi

Arredi Antiquariato Milano​, ultimo quarto XIX secolo Descrizione: Mobile a due corpi, nella base due ante con serratura nel montante centrale e due cassetti, nella parte superiore due ante a vetro con grata in ferro battuto che ritroviamo nei fianchi dell’alzata; sui montanti colonne tornite. Il mobile, impiallacciato in mogano, è partito da numerose riserve […]

Gueridon Restaurazione

gueridon restaurazione

Arredi Antiquariato Napoli, primo quarto XIX secolo Descrizione: Gueridon poggiante su un pianetto tribolato, al centro del quale si trova un balaustro centrale tornito, arricchito con tre cariatidi intagliate e dorate, dalle fattezze di sirene che sostengono una cornice intagliata con conchiglie, anch’essa dorata. Impiallacciato in mogano e piuma di mogano, la struttura è in […]

Coppia di inginocchiatoi

coppia di inginocchiatoi

Arredi Antiquariato Bergamo Inizio XVIII secolo Descrizione: Coppia di inginocchiatoi, costruiti con una forma di base trapezoidale che stringe verso la parete. Sono sorretti da piedini intagliati, sui quali poggia un basamento con piano apribile. I due fianchi sagomati reggono un vano porta oggetti con piano è apribile, ornato nella parte inferiore con un motivo […]

Faldistorio, per il Cardinal Bibbiena

faldistorio

Arredi Antiquariato 1513-1520 Descrizione: Faldistorio in ferro battuto, sostegni di forma semicircolare a X richiudibili, terminanti in alto con finali in bronzo tornito con rocchetti più piccoli e un terminale a sfera, finemente cesellata, in cui è presente uno stemma vescovile con due cornucopie centrali, identificabile con lo stemma del cardinal Bibbiena. Tondini in ferro […]

Quattro divanetti

divanetti

Arredi Antiquariato Primo quarto XIX secolo Lombardo-Veneto Descrizione: Gruppo di quattro divanetti sorretti da gambe tronco-piramidali, quelle anteriori presentano piedi dalla forma di zampe ferine. I montanti dei braccioli sono intagliati con fattezze di grifoni, il busto leonino è laccato a finta brunitura, a ricercare un effetto bronzeo; le ali sono invece intagliate e dorate. […]

Credenza, Mathieu Befort Jeune

credenza Beaufort Jeune

Arredi Antiquariato Francia, Parigi Terzo quarto del XIX secolo Descrizione: Credenza sorretta da piedini a trottola, sul fronte presenta due ante, con fianchi mossi ad aprire. I montanti anteriori sono a 45° con struttura concava a contenere due colonne tornire in bronzo dorato; i montanti sul fondo sono sporgenti e scanalati in carta di Spagna. […]