Gueridon Restaurazione

Napoli, primo quarto XIX secolo

Descrizione:

Gueridon poggiante su un pianetto tribolato, al centro del quale si trova un balaustro centrale tornito, arricchito con tre cariatidi intagliate e dorate, dalle fattezze di sirene che sostengono una cornice intagliata con conchiglie, anch’essa dorata. Impiallacciato in mogano e piuma di mogano, la struttura è in pino.

Dimensioni: h 80 cm; diametro 91,5 cm

Analisi storico-stilistica:

Il gueridon appartiene alla produzione napoletana ed è databile al primo quarto del XIX secolo. Oltre ai materiali impiegati, l’area geografica di provenienza è identificabile anche grazie all’iconografia proposta. Le sirene partenopee sono infatti a rappresentanza della città di Napoli, a memoria del mito della sua fondazione. Secondo la leggenda, infatti, la sirena Partenope fu sconfitta nel canto da Orfeo e Ulisse e il suo corpo galleggiò nelle acque fino al sito dove sarebbe sorta Neapolis. Proprio per tale motivo queste figure sono spesso utilizzate nei monumenti celebrativi della monarchia borbonica, tra i quali il trono della reggia di Caserta. Altro esempio noto è una coppia di tronetti da battello presentati da Enrico Colle, dove i montanti dei braccioli sono sostituiti da una coppia di sirene dalle forme plastiche.

Bibliografia:

– Civiltà dell’Ottocento. Le arti figurative, Electa Napoli, 1997.

Antiquariato, Arte e Design

Antiquariato, Arte e Design

FineArt è il nuovo ambizioso progetto Di Mano in Mano che propone un’esclusiva scelta di opere di antiquariato e design, presentandole per la loro singolarità e unicità.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento
Oppure chiamaci o contattaci su WhatsApp