Leggio Henry Thomas Peters (1792-1852) attribuibile a, 1840 ca.

Henry Thomas Peters (attribuito a)

Descrizione:

Mobile da centro finito sui quattro lati e dotato di piccole ruote, nascoste nelle zampe leonine che lo reggono, in modo da permetterne lo spostamento. Realizzato in rovere è completamente impiallacciato in piuma di mogano e decorato da modanature e lesene intagliate in mogano. Nella parte più bassa due antine a “coulisse” celano dei vani con cassetti estraibili e sono sormontate da una fascia con cassetto e tiretti vari di appoggio. Un vano aperto, per l’appoggio di libri, è lasciato tra i montanti che vanno a reggere il piano, terminando in erme leonine intagliate. Il piano reclinabile è costituito da una fascia in cui sono presenti un altro cassetto e altri tiretti, rivestiti come il piano in marocchino. Le serrature sono prodotte dall’azienda milanese Vago.

Dimensioni: cm. 121 x 98 x 53 ( chiuso )

CODICE: ANMOAL0104189

Analisi storico-stilistica:

Quest’articolato mobile era parte di un arredo da biblioteca attribuibile all’ebanista Henry Thomas Peters. Di origine inglese, trasferì la sua attività a Genova nel 1817; fu con Gabriele Capello l’ebanista più utilizzato dall’architetto Pelagio Palagi per i lavori alla corte sabauda. Per questo motivo la sua produzione è caratterizzata dai motivi ornamentali derivati dal gusto “palagiano”, mentre caratteristica della sua formazione inglese è la predilezione nell’uso del mogano.

In quest’arredo la virtù dell’ebanista, emerge nella qualità dei numerosi cassettini e tiretti che realizza e nell’uso sapiente della piuma di mogano con la quale cela perfettamente le due ante a coulisse. Infine è l’intaglio, il tratto distintivo della sua produzione; le lesene presentano dei motivi che si riscontrano nei suoi arredi e che trovano testimonianza nella scrivania che realizzò per il re Carlo Alberto su indicazione di Pelagio Palagi.

Bibliografia:

• Noemi Gabrielli, Racconigi, Istituto Bancario San Paolo di Torino, Torino, 1972;
• Roberto Antonetto, Gabriele Capello “Moncalvo” Ebanista di due re; Umberto Allemandi & C., 2004;
• Antonella Rathscüler, Henry Thomas Peters e l’industria del mobile nell’Ottocento, Il canneto editore, Genova, 2014.

Antiquariato, Arte e Design

Antiquariato, Arte e Design

FineArt è il nuovo ambizioso progetto Di Mano in Mano che propone un’esclusiva scelta di opere di antiquariato e design, presentandole per la loro singolarità e unicità.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento
Oppure chiamaci o contattaci su WhatsApp